Alla guida di te stesso.

Crescita personale, psicoterapia e fomazione

RELAZIONI DIFFICILI E MEDIAZIONE FAMILIARE

La società attuale, definita “società liquida”, è caratterizzata dall’instabilità delle organizzazioni sociali, alla quale corrisponde una fluidità delle relazioni umane, in particolar modo delle relazioni di coppia, dove l’investimento emotivo è più importante. La liquidità è data anche dalle maggiori possibilità offerte al singolo di evolversi come persona nei diversi ambiti, lavorativo, personale, di coppia, genitoriale: pertanto accade molto spesso che uno dei due partner si evolva diversamente dall’altro, dando così luogo a un rapporto a due velocità, dove chi va più veloce in una certa direzione sente il peso dell’altro che ha bisogno di tempi diversi e forse anche di andare in un’altra direzione.

Ecco che le relazioni diventano difficili, a volte in modo silenzioso, lento e costante, con microfratture che nel tempo diventano evidenti e insostenibili, al punto da mettere in dubbio la prosecuzione del rapporto di coppia.

Cosa fare allora? Continuare in una relazione che presenta aspetti di disfunzionalità o dichiarare concluso il rapporto di coppia? E se l’altro non concorda con la scelta che propone il partner? E ancora, come fare coi figli, magari minori, quando la coppia è anche coppia genitoriale?

Quando una coppia sta in questo conflitto è importante che si rivolga a un professionista della relazione d’aiuto che agevoli la coppia nel processo di decisione del proprio futuro. Tra i professionisti il mediatore familiare, in particolare, è una figura terza imparziale e con una formazione specifica che interviene nei casi di cessazione di un rapporto di coppia costituita di fatto o di diritto, prima durante e dopo l’evento separativo. 

Nella prima fase di intervento si valuta la mediabilità della coppia e successivamente se esistono le condizioni per il proseguimento della relazione: in questo caso è possibile lavorare per ristrutturare il legame di coppia con un intervento di counseling di coppia. Qualora invece la prosecuzione del rapporto sia insostenibile, si procede per arrivare a un accordo che verrà portato davanti al giudice per una separazione consensuale, garantendo una genitorialità condivisa a tutela dei figli minori, qualora ve ne siano. In ambedue i casi è di grande aiuto che i partner seguano un percorso individuale di evoluzione personale (ad es. counseling, psicoterapia) con professionisti. 

Il Team Cepib

Formazione

SUPERVISIONE PROFESSIONALE IN GRUPPO

La supervisione costante e la formazione permanente sono importanti e significativi strumenti di crescita personale e professionale nella vita di uno psicologo e psicoterapeuta. La supervisione

Blog

Il conflitto nelle relazioni

Chi di noi non ha mai avuto problemi e conflittualità in famiglia, sul lavoro, nel gruppo di amici?Perché il conflitto ha una parte così preponderante

Blog

Insegnare le emozioni

Pellai descrive le emozioni come mattoni che gettano le basi per le nostre relazioni e donano significato a ciò che ci succede.Le neuroscienze hanno dimostrato

Per maggiori informazioni

Contattaci

per maggiori informazioni