Alla guida di te stesso.

Crescita personale, psicoterapia e fomazione

L’EMPATIA

L’empatia può essere definita come un’interazione tra due persone, con una che sperimenta e condivide i sentimenti dell’altra. È un’esperienza complessa di unione nella comprensione, “una risonanza di sentimenti che produce una comprensione più precisa di sé, dell’altro e della relazione”. 

L’empatia è uno degli strumenti più potenti che abbiamo a disposizione per migliorare il nostro livello di comunicazione con l’altro, in quanto ci permette di entrare negli stati d’animo e nel mondo interno dell’altro. 

Vediamo insieme le componenti dell’empatia. 

Essa ha una componente cognitiva, che può essere definita come la capacità di assumere dal punto di vista intellettuale il ruolo o la prospettiva dell’altro. Questa componente fa dunque riferimento alla comprensione cognitiva di ciò che l’altro sta sperimentando.

Allo stesso tempo, l’empatia ha anche una componente affettiva che possiamo definire come la capacità di rispondere con le stesse emozioni alle emozioni di un’altra persona. In questo caso non si parla più solo di comprensione cognitiva ma condividere l’esperienza affettiva/emotiva in modo profondo. 

Le aree cerebrali principalmente coinvolte nel processo empatico sono l’amigdala e le sue aree associative della corteccia visiva. 

L’empatia nel bambino è un fenomeno complesso che coinvolge diversi aspetti del suo sviluppo cognitivo, affettivo e comportamentale. Nella sua forma più evoluta l’empatia è il risultato di un processo di apprendimento, di esperienze di socializzazione ed interazione sociale. Proprio per questo motivo è possibile “allenare” il proprio livello di empatia.

Il Team Cepib 

Formazione

TUTOR MULTIMEDIALE

Esperto della didattica a distanza Nell’ultimo anno abbiamo assistito all’introduzione nel sistema scolastico della didattica a distanza, ponendo Insegnanti e Genitori di fronte ad un

Per maggiori informazioni

Contattaci

per maggiori informazioni