Alla guida di te stesso.

Crescita personale, psicoterapia e fomazione

TECNICHE IMAGERY – L’UTILIZZO DELLE IMMAGINI MENTALI NELLA PSICOLOGIA DELLO SPORT

Nell’ambito della psicologia dello sport, oltre all’allenamento fisico, agli atleti vengono insegnate strategie psicologiche utili ad affrontare alcune sfide cognitive, tra cui l’ansia da competizione, la paura del fallimento, il pensiero disfunzionale, la gestione della rabbia e i pensieri negativi. L’insieme di queste strategie prende il nome di mental-training e al suo interno troviamo svariate tecniche tra cui: la mindfulness, la meditazione, lo yoga, l’ipnosi, il self-talk, il pensiero positivo e le tecniche di Imagery.

L’immaginario motorio è un processo cognitivo in cui un soggetto immagina di eseguire un movimento senza eseguirlo effettivamente. Un numero in rapida crescita di studi ha indicato che le aree cerebrali impegnate nell’esecuzione reale ed effettiva dei movimenti risultano attive anche durante le tecniche di visualizzazione. L’utilizzo delle immagini motorie, quindi, rappresenta un potente e innovativo strumento per l’atleta, in quanto il movimento immaginario risulta essere funzionalmente equivalente a quello eseguito realmente. Alla luce di questo, ripassare mentalmente una sequenza di movimenti, immaginare un atto motorio, visualizzare un calcio di rigore, una battuta di tennis, uno swing del golf poco prima di compiere l’effettivo movimento riporta l’atleta in una perfetta connessione mente-corpo nel qui ed ora e contribuisce al raggiungimento di una performance ottimale.

Oltre ai benefici nella sfera della prestazione atletica, le immagini mentali svolgono anche un ruolo fondamentale sul benessere e sullo stato psicologico e motivazionale degli atleti, in particolare nel mantenimento della concentrazione, della corretta immagine di sé e della motivazione. L’utilizzo delle immagini motorie si è rivelato di cruciale importanza anche nell’ambito della riabilitazione in seguito ad infortunio, sia sul piano psicologico sia sul piano fisico. Esiste un alto numero di prove empiriche, infatti, che mostrano come le immagini motorie svolgano un ruolo rilevante nel ri-apprendimento delle abilità motorie compromesse. A livello psicologico invece, le immagini mentali forniscono un sostegno fondamentale allo sviluppo e al potenziamento dell’ottimismo, dell’autoefficacia e della motivazione in situazioni di riabilitazione sportiva.

Se hai bisogno di informazioni o di un professionista che possa aiutarti scrivici a segreteria@cepib.it 

Blog

LA DIPENDENZA AFFETTIVA

La dipendenza affettiva è una modalità disfunzionale di vivere la relazione di coppia. E’ caratterizzata da un senso di inadeguatezza, di scarsa autostima e di

Blog

GLI STILI DI ATTACCAMENTO

Gli stili di attaccamento sono sistemi complessi e dinamici di atteggiamenti e comportamenti caratteristici di un legame specifico tra un bambino e una figura di

Per maggiori informazioni

Contattaci

per maggiori informazioni